Norme di Comportamento

NORME DI COMPORTAMENTO PER TUTTI COLORO CHE FREQUENTANO IL CENTRO CINOFILO "IL GRANDE FIUME".
Chiunque frequenti il centro non può in alcun caso usare violenza sul cane. Chiunque infranga tale norma verrà espulso immediatamente.
L'istruttore di turno può decidere di non fare entrare all'interno dell'area del centro un cane nel caso in cui ritenga che le sue condizioni non siano idonee al lavoro previsto e/o possano nuocere agli altri cani.
Le cagnette in calore o in stato di gravidanza non possono accedere al campo, se non dietro particolare autorizzazione da parte dell'istruttore di turno.
E' proibito l'accesso al centro con cani senza guinzaglio, ed è permesso togliere il guinzaglio solo dietro autorizzazione dell'istruttore di turno.
Chiunque decida di uscire dal centro è tenuto a:
avvisare i presenti
controllare che non ci siano cani liberi
richiudere il cancello dietro di se.
Ogni conduttore deve essere in possesso dell'attrezzatura necessaria per lavorare con il proprio cane:
Un guinzaglio normale lungo circa 150 cm
Un guinzaglio lungo cm. 500, non estensibile.
E' vivamente consigliata la pettorina oppure in alternativa un collare normale. Non sono permessi collari a strangolo.
Un marsupio capiente e/o pantaloni con ampie tasche.
Cibo per i rinforzi (solo quello permesso dalla dieta del cane) e giochi per il cane.
I conduttori sono invitati ad indossare abiti adatti al lavoro con i cani e calzature alte (tipo scarponcini da montagna) per evitare distorsioni o slogature.
Ogni conduttore deve tenere un comportamento tale da non disturbate gli altri iscritti che stanno lavorando con il proprio cane.
Ogni cane può straordinariamente lavorare con altre persone diverse dal suo conduttore, solo dietro permesso del conduttore e dell'istruttore di turno.

Norme civiche.
E' buona norma e fortemente consigliato avere una assicurazione personale tipo "capo famiglia" per danni a persone/ cose durante l'allenamento.
Si declina ogni responsabilità per danni a persone o cani. Ciò è valido anche per danni derivanti dall'utilizzo delle attrezzature del campo. Ogni conduttore è tenuto a controllare il buono stato e la relativa sufficiente stabilità prima di usarli.
E' proibito l'uso improprio degli ostacoli o l'uso in assenza dell'istruttore.
E' Buona Norma Generale evitare di tenere il proprio cane libero in presenza di persone o altri cani, e soprattutto in presenza di bambini.

Norme igieniche.

E' Fatto Obbligo, ogni volta che il cane abbia la necessità di espletare le proprie necessità fisiologiche, che il conduttore pulisca dove il cane ha sporcato, sia che questo avvenga dentro il centro che avvenga fuori dal centro. E' consigliato inoltre evitare di far sporcare nelle zone dove si lavora con i cani e tutte le zone frequentate da bambini.

Ogni conduttore può entrare solo se il suo cane è regolarmente vaccinato ed in buono stato di salute.

In ogni caso il conduttore è responsabile di eventuali malattie o danni provocati dal suo cane.

Il conduttore deve fare particolare attenzione a malattie infettive e micosi, e non entrare in presenza di esse.

La vaccinazione antirabbica non è obbligatoria nella nostra zona, ma obbligatoria se il conduttore intende partecipare a raduni o gare ufficiali o se intende recarsi nelle zone in cui è previsto l'obbligo di tale vaccinazione.

Norme sociali.

L'ingresso al centro e riservato prevalentemente ai cani iscritti

I soci, per ogni cane iscritto, devono essere in regola con il pagamento della quota di iscrizione e sono tenuti a mettersi in regola con le quote di partecipazione alle spese di gestione entro le scadenze previste.

Ogni socio è tenuto ad informarsi sulle regole dell'associazione e rispettarne le direttive.